Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Tea Forte

Il tè nero è il tè più conosciuto da Nord Americani ed Europei. E’ prodotto principalmente in India e in Africa. I tè neri più famosi sono l’Earl Grey, l’English Breakfast e l’Orange Pekoe.
Il tè nero è il tipo di tè che richiede più lavorazione. Le foglie vengono fatte appassire e quando sono ancora morbide vengono accuratamente arrotolate senza spezzarle, così da permettere la fuoriuscita degli oli essenziali e il fissaggio di aroma e colore. Le foglie sono poi srotolate e fatte ossigenare e fermentare per 3-4 ore. A questo punto assumono una colorazione rossa. Si fanno poi essiccare per scurire il colore e bloccare la decomposizione.

 

Proprietà:

  • è la varietà più ricca di caffeina (impropriamente chiamata teina), circa il 3-6%, che conferisce un aroma intenso e deciso. In questo tipo di tè la caffeina è di facile assorbimento e quindi l’infuso è l’alleato ideale
    contro la fatica sia fisica che mentale poiché aumenta il tempo di reazione e di velocità del cervello e
    migliora la capacità di concentrazione;
  • è ricco di teofillina, sostanza simile alla caffeina e che in concentrazioni maggiori a quelle presenti nel tè nero è usata per curare asma e bronchiti perché favorisce la dilatazione dei bronchi e la contrattilità del diaframma. Oltre ad essere un vasodilatatore, la teofillina contribuisce a diminuire il tasso di colesterolo “cattivo” nel sangue;
  • stimola il metabolismo, aumentando l’assorbimento degli zuccheri e aiutando a smaltire i grassi;
  • ha proprietà diuretiche, anche maggiori del tè verde;
  • combatte i radicali liberi, l’ossidazione dei grassi e l’invecchiamento;
  • da alcuni studi sembra anche che faccia bene alle ossa. Bere tè regolarmente aumenta del 5% la densità minerale e protegge dall’osteoporosi